Skip to content
Dimensioni caratteri
Increase font size Decrease font size Default font size
pierottini_la_diga.jpg
Al via il progetto Wataclic: a Roma il lancio con la proposta di “Una green economy per l’acqua” PDF Stampa E-mail

Si terrà il 13 maggio presso l’Hotel Artemide, in via Nazionale 22, il convegno Una “green economy” per l’acqua - innovazione tecnica e amministrativa dei servizi idrici per attuare la direttiva quadro sulle acque,  evento lancio del progetto Life – Wataclic, l’iniziativa volta a promuovere su tutto il territorio italiano un uso più razionale delle risorse idriche.

Da alcuni decenni la situazione italiana relativa all’approvvigionamento e utilizzo dell’acqua sta prendendo la forma di un mercato in cui la domanda, in forte crescita, supera l’offerta, specialmente nei mesi estivi. Si è di fronte ad un sovrasfruttamento delle risorse, che si va ad aggiungere al problema dell’inquinamento delle acque. La situazione è destinata a peggiorare per effetto del cambiamento climatico: si prevedono infatti, per il bacino del Mediterraneo, condizioni di maggiore aridità e irregolarità delle precipitazioni. In questo contesto, il progetto Life+ WATACLIC (Water Against Climate Change) si propone di promuovere nel settore idrico una innovazione (non solo tecnico - scientifica ma anche culturale e amministrativa) che possa fare da leva per uno sviluppo economico e sociale sostenibile e che coinvolga tutti gli operatori del settore.

La giornata del convegno si aprirà con una presentazione del progetto, per poi concretizzarsi in tre differenti workshop relativi a diversi aspetti del problema idrico: le tecniche per la gestione sostenibile delle acque in casa e in città,  lo strumento tariffario e le campagne informative  come mezzi di promozione della gestione sostenibile presso i privati, e un focus sui servizi idrici e le loro prospettive interini di risparmio idrico ed energetico. A questa prima parte, mirata a rilevare le conoscenze degli stakeholders e dei professionisti del rifornimento idrico, seguirà nel pomeriggio il dibattito politico coordinato da Alessandra Sandulli.

Il convegno è il primo degli eventi che comporranno le attività di Wataclic: il progetto prevede la realizzazione di numerose campagne informative sulla gestione sostenibile delle acque urbane, rivolte a differenti attori coinvolti nella gestione idrica. Si svilupperà secondo cinque filoni (strumenti urbanistici, tecniche urbanistiche, strumento tariffario, comunicazione, acqua ed energia) e prevede una serie di incontri in diverse città italiane fra la fine del 2010 e il 2011.

Wataclic è un progetto Life promosso dalla Regione Emilia-Romagna, Anea e CNA, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e di Co.N.Vi.R.I.

Scarica il programma

Per maggiori informazioni www.wataclic.eu