Skip to content
Dimensioni caratteri
Increase font size Decrease font size Default font size
annoni_ultima_goccia.jpg
Piano di Gestione del distretto idrografico del fiume Po e partecipazione pubblica PDF Stampa E-mail
Lunedì 24 Agosto 2009 10:01

Con Legge 13 del 27 febbraio 2009 recante “Misure straordinarie in materia di risorse idriche e di protezione dell’ambiente” si è data una forte accelerazione al processo che deve portare entro il 22 dicembre 2009 all’adozione dei Piani di Gestione dei distretti idrografici in cui è stato suddiviso il territorio italiano.

Il Piano di Gestione rappresenta lo strumento operativo attraverso cui, entro il 2015, si attuano le misure previste dalla Direttiva Comunitaria 2000/60 (Direttiva Quadro sulle Acque recepita a livello nazionale con il D. Lgs. 3 aprile 2006, n. 152) con l’obiettivo di istituire in Europa un quadro per la protezione delle acque al fine di ridurre l’inquinamento, impedire un ulteriore deterioramento e migliorare l’ambiente acquatico, promuovere un utilizzo idrico sostenibile e contribuire a mitigare gli effetti delle inondazioni e della siccità.

L’elaborazione e l’approvazione del Piano di Gestione del distretto idrografico del fiume Po è di competenza dell’Autorità di bacino del fiume Po. Nel distretto idrografico del Po, le attività previste sono realizzate dall’Autorità di bacino insieme al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, alle Regioni del distretto e alla Provincia Autonoma di Trento.

Come previsto dalla Direttiva 2000/60/CE l’elaborazione, l’aggiornamento e la revisione del Piano devono essere condotte con il più ampio coinvolgimento del pubblico e delle parti interessate. A tale scopo per il distretto idrografico del fiume Po è stato costruito uno specifico processo di informazione, consultazione e partecipazione che prevede diversi appuntamenti articolati in:

  • Forum, incontri plenari di informazione pubblica sullo stato di avanzamento delle attività in corso
  • Incontri territoriali di informazione pubblica a livello regionale
  • Incontri tematici di coinvolgimento attivo e di confronto con i diversi portatori di interesse

Il processo si è avviato con il I Forum di informazione pubblica, che si è svolto a Parma, dove ha sede l’autorità di bacino, il 30 marzo 2009 e nei mesi successivi è stato organizzato un primo ciclo di incontri dedicati ad approfondire i principali problemi nella gestione delle risorse idriche nel bacino.

Le attività proseguono con il II Forum di informazione pubblica, che si terrà il giorno 1 settembre 2009, a Parma, presso la Camera di Commercio, via Verdi, 2/A, durante il quale verrà illustrato il Progetto di Piano di Gestione (programma dell’incontro).

L'informazione sulle modalità e sugli incontri della partecipazione pubblica è disponibile sul sito web dell’Autorità di bacino www.adbpo.it , nell’area dedicata al Piano di Gestione.